CULTURA/Arti Audiovisive

Musica e cibo
nel salotto
a cielo aperto
di Civitanova,
nasce Piazza Conchiglia Sounds

Ufficio Stampa
Dal 3 giugno al 26 agosto 13 concerti per tutti i gusti. Un club sotto le stelle a partire dalle nove di sera

 


Un contenitore di qualità ed eccellenze, capace di mettere assieme buona ristorazione e buona musica in uno dei salotti a cielo aperto più interessanti di Civitanova Marche. Nasce così Piazza Conchiglia Sounds, la rassegna che dal 3 di giugno al 26 di agosto riempirà di musica la piazzetta omonima sulla quale si affacciano tre locali: Mescola, Vicolo Marte e Vintage Caffè.

Patrocinata dal Comune di Civitanova Marche e organizzata dai tre locali, Piazza Conchiglia Sounds nasce per costruire un racconto capace di parlare a visitatori e ospiti sempre nuovi innamorati delle atmosfere intime e serali della città adriatica.

In questo contesto magico, la musica si inserisce in una modalità da club, sedendosi a tavola assieme ai commensali per diventare una nuova protagonista della serata. Non un elemento straniante ma un argomento piacevole ed elegante, un affaccio culturale tra un boccone e l’altro, tra un sorso e l’altro.

Ben tredici serate con inizio alle ore 21 e proseguimento con un secondo set dopo cena, per gustare assieme alla buona cucina, un’offerta musicale che spazia dal jazz alla bossanova, dal fado al cantautorato, dalle musiche da film al grunge acustico, dall’rnb al funk passando per la world music, l’ambient, il blues e la fusion. Un pout-pourri di gusti, di suoni ed influenze che vanno dal nord Europa al profondo sul del mondo sino alle latitudini occidentali dei migliori club di New York.

Obiettivo della rassegna è quello di raccontare un altro modo di vivere Civitanova, lontana dal caos estivo e più intima ed elegante, dove musica e cibo si compenetrano nel segno dell’eccellenza.

Al via nel mese di giugno con quattro progetti tutti da gustare. Domenica 3 il salotto di Piazza Conchiglia Sounds ospita Mantis, il progetto eclettico che vede Marta Giulioni alla voce, Thomas Lasca alla chitarra elettrica, Edoardo Petracci al contrabbasso e Andrea Elisei alla batteria.  Domenica 10 invece arrivano i suoni elettronici del duo Les Cousins Curieux composto da Paolo Bragaglia e Agostino Maria Ticino. La musica regina dell’improvvisazione, il jazz, va di scena venerdì 15 con Con-fusion Quartet, progetto che vede dialogare in musica Leonardo Rosselli al sax, Thomas Lasca alla chitarra, Edoardo Petracci al contrabbasso e Francesco Candelieri alla batteria e percussioni.

I suoni del blues e del funk si affacciano nella cornice di Piazza Conchiglia poi domenica 24 con Sconcerto Quintet. On stage, Federica Torresi alla voce, Massimo Saccutelli al piano, Fabio Pietrella alla chitarra, Walter Monini al basso e Luca Scagnetti alla batteria.

La rassegna continua poi a luglio con Antonio Del Sordo Quartet (domenica 1), Melagrange (domenica 8), Ukuloop (venerdì 13), Welcome to the Django (domenica 22), Musicframes (domenica 29).

Ad agosto altre quattro date: Nio (domenica 5), Elisa Ridolfi e il suo ensemble (domenica 12), il Quintetto Gigli (venerdì 17) e Alma Quartetto (domenica 26).

29/05/2018 23:18:49

http://www.cronachedeisibillini.com/cdsarticolo.aspx?idArt=456
I testi presenti sul sito sono liberamente utilizzabili per fini culturali e comunque non di lucro, a patto di citare chiaramente la fonte di provenienza Cronache Dei Sibillini (cronachedeisibillini.com), gli eventuali autori del testo, quando indicati, le date di redazione ed aggiornamento e l'url relativa. Il Gruppo The X-Plan gestisce la comunicazione per conto di CdS ma non e' responsabile per la selezione e la pubblicazione dei suoi contenuti.