POLITICA

Flax Tax,
scorciatoia per rendere
piu' poveri i poveri
e piu ricchi i ricchi....

Andrea Marinelli - Segretario Pd di Recanati
"Per comprendere davvero l’essenza della flax tax e i risultati che andrà a produrre basta affidarsi all’OCSE. Ci racconta infatti che quel tipo di modello, in passato, ha reso ancora più netto il divario tra ricchi e poveri. Che dovesse essere l’opposto, come oggi ci tornano a raccontare, è una pia illusione. Ce lo dice la storia. Le politiche neoliberiste, impartite da Reagan e dalla Thatcher, hanno fallito . Ecco perché la scuola di politica, io sto cercando di riproporne una a Recanati, sono di fondamentale importanza. Chi andrà a votare leggi come queste dovrà essere consapevole di farlo. Dobbiamo ammettere che in alcuni aspetti abbiamo anticipato i grillini iniziando a dequalificare i nostri rappresentanti e affrancando l'idea che la politica potesse essere per tutti anche ai livelli più rappresentativi. Torniamo alla flax tax. Cosi si sbeffeggia la Costituzione e il suo art. 53 che prevede un sistema di tassazione progressivo che va colpire in modo proporzionale i redditi più alti e permettere, li veramente con un criterio di realtà, una più equa distribuzione della ricchezza. Oggi solo l'Irpef in Italia resta una tassa progressiva. Occorre ripensare alla radice tutto il sistema e rovesciare l'impostazione. Tassare i grandi capitali, soprattutto quelli finanziari per sgravare le imprese ed il lavoro, garantendo allo stesso un incremento delle tutele sociali del lavoratore. Poi c’è la tutela della sanità, non ci possono essere discriminazioni nell’accesso alla cure. Un tema molto sentito anche nella nostra Recanati."

24/05/2018 23:27:33

http://www.cronachedeisibillini.com/cdsarticolo.aspx?idArt=436
I testi presenti sul sito sono liberamente utilizzabili per fini culturali e comunque non di lucro, a patto di citare chiaramente la fonte di provenienza Cronache Dei Sibillini (cronachedeisibillini.com), gli eventuali autori del testo, quando indicati, le date di redazione ed aggiornamento e l'url relativa. Il Gruppo The X-Plan gestisce la comunicazione per conto di CdS ma non e' responsabile per la selezione e la pubblicazione dei suoi contenuti.