STORIE

Da Pollenza a Cascia,
venti anni 'in cammino'
al santuario
di Santa Rita:
una storia d'amore
diventata preghiera

Maurizio Verdenelli
"Vent'anni in cammino. Una storia d'amore diventata preghiera". Bello e suggestivo il tema 'in working' dei 'Ragazzi di Pollenza' intorno a Piero Vita, l'affettuoso coniuge che due decenni fa, per amore, solo per amore per la moglie malata, coprì il percorso che lega il comune maceratese a Cascia, il paese di Santa Rita. La moglie malata guarì e le storie d'amore come ci insegna l'immortale canzone napoletana 'Reginella' è finita da tempo ("mò non c'amiamo chiù.."), il tragitto è mutato anch'esso a causa del terremoto del Centritalia, ed è nato un nuovo sentimento sempre più forte, quello della preghiera che da anni unisce Piero a tanti suoi amici: decine e decine. Il gruppo, mecenate la fondazione Mastrocola di Loro Piceno ed altri sponsor, partirà per l'Umbria giovedì 24 prossimo. Sarà un'edizione speciale questa come si conviene ad un ventennale sulle strade di San Francesco, il Poverello di Dio. Tanto che è stato dato alle stampe per i tipi della 'Sangiuseppe' (cura grafica di Andrea Raggi) un bel volumetto coordinato da Elisabetta D'Amico: in copertina un pregevole disegno del maceratese Rodolfo Bisonni a raffigurare la Santa delle Rose. "A Cascia assisteremo alla messa domenica 27 e prima di ripartire per rientrare a casa arriveremo come sempre a Roccaporena dove abitava Santa Rita" dice un po' commosso Piero Vita, pollentino, dipendente della Camera di Commercio di Macerata. Ripensando a venti mesi di maggio vissuti, per qualche giorno, sotto sole o pioggia 'et omne tempo' con nel cuore un amore che chilometro dopo chilometro, anno dopo anno, è diventato più grande comprendendo francescanamente l'universo 'cum tutte le sue creature'. "Anche quest'anno faremo una raccolta in denaro per non dimenticare la solidarietà e soprattutto chi soffre e che camminare purtroppo non riesce più". E il riferimento e ai malati di Sla. Buon viaggio!

21/05/2018 07:06:26

http://www.cronachedeisibillini.com/cdsarticolo.aspx?idArt=421
I testi presenti sul sito sono liberamente utilizzabili per fini culturali e comunque non di lucro, a patto di citare chiaramente la fonte di provenienza Cronache Dei Sibillini (cronachedeisibillini.com), gli eventuali autori del testo, quando indicati, le date di redazione ed aggiornamento e l'url relativa. Il Gruppo The X-Plan gestisce la comunicazione per conto di CdS ma non e' responsabile per la selezione e la pubblicazione dei suoi contenuti.