CULTURA/Libri

‘Macerata Racconta’ chiude col botto
Grazie a De Gregorio, Damilano
e Rampini
Destra e Centri sociali
contro ‘Pamela’:
Il curatore Maurizio Verdenelli:
“Buon segno”

Ufficio Stampa
Chiusura con il ‘botto’ per Macerata Racconta, la fiera libraria delle Marche. Sabato e domenica sold out nel capoluogo di provincia marchigiano, un modello da seguire anche per Umbria Libri e per altre rassegne (cfr Isola del Libro). Il centro storico preso letteralmente d’assalto. Cinema Italia superaffollato sabato sera per Concita De Gregorio e per il suo ‘Cosa pensano le ragazze’, per la ‘Notte dei racconti’ al teatro della Filarmonica e ‘Ma quando arriva sto principe?’ di e con Francesca Rossi Brunori. Tre ottime performance seppure poco in linea con il tema del festival ‘Gli enigmi’. Più incentrata sull’argomento conduttore la domenica con il direttore de L’Espresso, Marco Damilano che introdotto da Vincenzo Varagona ha presentato il suo ‘Un atomo di verità’ dedicato al caso Moro. In mattinata il notissimo giornalista era stato ospite di Sassoferrato insieme con Maurizio Verdenelli che ha dibattuto sul ‘caso marchigiano’ all’interno dell’affaire Moro: tanti gli uomini e le donne, a cominciare dalla moglie dello stesso statista, che hanno ruotato intorno ai 55 giorni del sequestro del presidente della Dc, 40 anni fa. Nell’aula consiliare, strapiena, sono intervenuti con i due giornalisti il sindaco Ugo Pesciarelli; Carlo Cammoranesi del Centro studi don Giuseppe Riganelli e il prof. Galliano Crinella presidente dell’Istituto internazionale di studi Piceni ‘Bartolo da Sassoferrato’. Ha moderato Francesco Iacobini.
“Mi ricordo Aldo Moro in chiesa mentre pregava: me l’ha indicato mio padre, Andrea, giornalista Rai. Che mi disse: quello che tu vedi è un uomo importante per l’Italia” ha ricordato Damilano che scolaro di appena nove anni, residente con la famiglia nel quartiere romano, si trovò quella mattina del 16 marzo 1978 in via Mario Fani.
Con Marco Damilano l’altra ‘stella’ di domenica sera è stato Federico Rampini, ospite anch’egli del ‘Lauro Rossi’. La gente ha fatto la fila fuori dal teatro, fino al centro di piazza della Libertà per sentire il vicedirettore del ‘Corriere della Sera’.
Da oggi intanto per Macerata Racconta è tempo di bilanci. Tutti d’oro per l’associazione ConTesto che cura la manifestazione annuale e per il suo direttore artistico Giorgio Pietrani.
Molte polemiche sono nate intorno al libro ‘Pamela’ (Ilari editore), tra i volumi che hanno destato la maggiore curiosità al proprio lancio. “Ci hanno attaccato destra e i centri sociali dell’ultrasinistra: buon segno” dice Maurizio Verdenelli, curatore con Matteo Zallocco del libro-inchiesta sui Fatti di Macerata.
08/05/2018 03:39:09

http://www.cronachedeisibillini.com/cdsarticolo.aspx?idArt=372
I testi presenti sul sito sono liberamente utilizzabili per fini culturali e comunque non di lucro, a patto di citare chiaramente la fonte di provenienza Cronache Dei Sibillini (cronachedeisibillini.com), gli eventuali autori del testo, quando indicati, le date di redazione ed aggiornamento e l'url relativa. Il Gruppo The X-Plan gestisce la comunicazione per conto di CdS ma non e' responsabile per la selezione e la pubblicazione dei suoi contenuti.