ATTUALITÀ

Macerata
Convegno sulla sicurezza nelle città

Ufficio Stampa
Tra i relatori il sindaco Carancini, il sen. Stucchi, già presidente del Copasir, il dottor Gasparrini già primo dirigente della Questura di Macerata e lo scrittore Maurizio Verdenelli che sta dando alle stampe l’instant book ‘Pamela’ scritto con grandi firme del giornalismo italiano.





Mastery™ e Aid Associazione italiana difesa, attive nella formazione alla
prevenzione dei conflitti e alla gestione delle situazioni critiche, organizzano il
convegno dal titolo:
"Gestire il cambiamento: sfide e nuovi approcci alla sicurezza in ambito urbano",
Il convegno si terrà a Macerata presso il Teatro Don Bosco in via San Giovanni Bosco,
dalle ore 16:45. Partecipano autorità ed esperti provenienti dal mondo accademico,
istituzionale e privato a livello nazionale.
Il convegno è gratuito e aperto alla società civile e agli operatori del settore e
intende condividere i punti di vista e le ipotesi di evoluzione del contesto della
sicurezza in ambito urbano, nonché analizzare gli approcci e gli strumenti di risposta a
disposizione delle istituzioni per far fronte alle nuove sfide.
Il convegno, introdotto e moderato dal Prof. Aldo Pigoli, Università Cattolica del
Sacro Cuore di Milano, intende fare il punto sulla situazione sociale, politica e
normativa, e ipotizzare alcuni scenari possibili. Interverranno fra gli altri:
- Sen. Giacomo Stucchi, già Presidente del Comitato Parlamentare per la Sicurezza
della Repubblica (Co.Pa.Si.R.)
- Dott. Marcello Gasparini, già Primo Dirigente della Polizia di Stato presso la Questura
di Macerata
- Avv. Romano Carancini, Sindaco di Macerata.
- Maurizio Verdenelli, giornalista, già inviato speciale per i Grandi eventi del Centro
Italia per ‘Il Messaggero’ (‘Pamela’, è il titolo del libro da lui coordinato con grandi
firme del giornalismo italiano e con i cronisti di www.cronachemaceratesi.it): la
‘questione Macerata’.
Pamela Mastropietro e Luca Traini sono due casi limite di eventi del nostro tempo. A
volte può essere anche solo l’incapacità di riconoscere una potenziale situazione critica
a minare la consapevolezza di sé del singolo e impedire all’individuo di mettersi al
sicuro, in attesa che le organizzazioni preposte alla sicurezza procedano con un
intervento adeguato. Su questi atteggiamenti individuali va a incidere il Metodo Mas
ideato dal Maestro Remo Grassetti. Il metodo MAS - Moving Action Surprise System©
è un sistema di principi naturali e semplici, di immediata applicazione, ideato per le
Forze Armate e le Forze di Polizia a livello nazionale e locale, ma indirizzato con
efficacia anche verso il singolo individuo nella sua attività privata o professionale.
foto: Luca Bruni (Mastery), Federica Montecchiari (Confesercenti), Remo Grassetti (Mastery), Lorenzo Migliorelli (Mastery)


Proprio il M° Remo Grassetti, Head Master Mastery™, e tutti gli istruttori
Mastery™ e AID organizzano nella mattinata di sabato 28 sempre al Teatro Don
Bosco, il Raduno nazionale Mastery™, una sessione di formazione del metodo MAS
rivolta a persone provenienti da tutta Italia, con attività teoriche e pratiche.
Mastery™ e AID hanno voluto fortemente organizzare proprio a Macerata
questo incontro in quanto area che anche di recente è stata interessata da diverse
situazioni di crisi e disagio con importanti ricadute sociali e politiche, sia sul territorio
sia a livello nazionale. Obiettivo di Mastery™ e AID è quello di lavorare per favorire la
crescita d un mondo migliore attraverso lo sviluppo della padronanza e della
consapevolezza di sé.
MASTERY e AID ringraziano l’amministrazione comunale di Macerata, in
particolar modo il Sindaco, e la direzione della Confesercenti di Macerata per aver
messo a disposizione il patrocinio dell’evento e per il supporto dato nell’organizzazione
e nella comunicazione dello stesso.
La Confesercenti Macerata è un’associazione attenta a ciò che accade sul
territorio e gli ultimi eventi ci hanno scosso in modo particolare provocando in noi una
riflessione sul concetto della sicurezza fisica e sociale.
“Per una migliore gestione della sicurezza è molto importante scuotere le
coscienze dei cittadini e dedicarsi ad attività di prevenzione” afferma la sig.ra Federica
Montecchiari, membro della Presidenza della Confesercenti Macerata ”siamo rimasti da
subito entusiasti all’evento proposto dalla Mastery e lo abbiamo appoggiato pensando
che il confronto con professionisti possa offrire una possibilità concreta per
comprendere come gestire la paura per fronteggiare situazioni potenzialmente
pericolose.” La Montecchiari prosegue precisando che la collaborazione con la Mastery
è iniziata più di 4 anni fa per la realizzazione delle attività formative destinate alla
figura professionale di “Addetto servizio di controllo delle attività di spettacolo” ex
buttafuori (entro maggio avvio del corso) che proseguirà con la progettazione di
attività destinate a sensibilizzare su tematiche quali stalking e bullismo.
La sicurezza ha tanti volti e la Confesercenti Macerata è vicina alla imprese
offrendo loro momenti d’incontro gratuiti sul tema della “sicurezza del dati personali”.
Il prossimo 7 maggio dalle ore 18.30 un professionista sarà a disposizione per offrire
delucidazioni sulle procedure da adottare nelle organizzazioni aziendali, le policy e i
sistemi di trattamento dei dati personali imposte dal regolamento comunitario
n°679/2016 che sostituirà le normative nazionali sulla privacy.
L’attenzione della Confesercenti Macerata su tematiche inerenti la sicurezza in
azienda si arricchisce con un nuovo appuntamento denominato "accertamento in
azienda: cosa fare e come difendersi": non sempre, in tali momenti, si possiede la
lucidità per capire lo scopo delle richieste del controllore e dell’accertamento nel suo
complesso e, di conseguenza, la competenza e la chiarezza di idee per rispondere in
maniera chiara, specifica e 'non ambigua' alle domande poste. Chi vive l'esperienza di
un accertamento tributario può trovarsi in una condizione di disagio e 'sudditanza'
psicologica che li porta ad accondiscendere alle richieste poste in modo passivo, con
effetti spesso deleteri per ogni successiva difesa o contestazione della pretesa fiscale.
27/04/2018 08:49:08

http://www.cronachedeisibillini.com/cdsarticolo.aspx?idArt=332
I testi presenti sul sito sono liberamente utilizzabili per fini culturali e comunque non di lucro, a patto di citare chiaramente la fonte di provenienza Cronache Dei Sibillini (cronachedeisibillini.com), gli eventuali autori del testo, quando indicati, le date di redazione ed aggiornamento e l'url relativa. Il Gruppo The X-Plan gestisce la comunicazione per conto di CdS ma non e' responsabile per la selezione e la pubblicazione dei suoi contenuti.