ATTUALITÀ

Testimonianze:
A Macerata ‘il prete di Scampia’

Ufficio Stampa
All’Istituto Bramante-Pannaggi Don Aniello Manganiello




"Quando mi dissero che sarei stato trasferito a Scampia non presi molto bene la notizia ma quando, dopo 16 anni, mi dissero che avrei dovuto lasciare i miei parrocchiani di Scampia, ho avuto la morte nel cuore!" Così Don Aniello Manganiello, parroco di uno dei quartieri più difficili di Napoli, ha detto subito agli studenti dell'IIS Bramante-Pannaggi di Macerata nel corso del terzo appuntamento promosso nell'ambito del progetto legalità 2018: "Giustizia a tutti i costi... : viaggio nella legalità". Davanti alla platea degli studenti, colpiti e silenziosi, ha aggiunto tra l’altro che "Dopo la mia esperienza a Scampia ho voluto continuare ad impegnarmi per la legalità nella lotta alle mafie. La scuola è in prima fila per combattere l’illegalità che non è solo criminalità organizzata, ma è soprattutto corruzione in ambito amministrativo, sociale, lavorativo: questo è ormai il male della società”. Questo incontro è la riprova che effettivamente la scuola non è solo il luogo della formazione didattica, ma è anche lo spazio in cui si formano personalità ricche e integre, capaci di riconoscere e mettere in pratica valori sani, come auspicato da Don Aniello. Il sacerdote ha esortato, quindi, gli studenti a studiare, ad impegnarsi per raggiungere con le proprie forze gli obiettivi prefissati, perché viceversa ricorrere alla “raccomandazione” alimenta solo la furberia, il voler aggirare gli ostacoli con delle scorciatoie e quindi l’illegalità. L'istruzione è fondamentale per contrastare la delinquenza e non accettare compromessi perché la mafia attinge proprio dalla sottocultura e dalla povertà. Dopo le numerose domande dei ragazzi, l'incontro si è concluso con la presentazione dei lavori degli alunni della classe 5B in ricordo dei giudici Falcone e Borsellino che hanno sacrificato la loro vita per la lotta alla mafia e con la proiezione di un video sulla legalità realizzato dal gruppo di Secignano di Don Aniello. È stata un’esperienza che lascerà il segno e potrà sostenere l’impegno dell’IIS Bramante per favorire la cittadinanza attiva e la responsabilizzazione dei nostri giovani.
13/04/2018 00:34:51

http://www.cronachedeisibillini.com/cdsarticolo.aspx?idArt=285
I testi presenti sul sito sono liberamente utilizzabili per fini culturali e comunque non di lucro, a patto di citare chiaramente la fonte di provenienza Cronache Dei Sibillini (cronachedeisibillini.com), gli eventuali autori del testo, quando indicati, le date di redazione ed aggiornamento e l'url relativa. Il Gruppo The X-Plan gestisce la comunicazione per conto di CdS ma non e' responsabile per la selezione e la pubblicazione dei suoi contenuti.