CULTURA

NEXTENERGY
Riscoperta e Evoluzione

Ufficio Stampa
Fonte: Nexus Edizioni

L'uomo utilizza la tecnologia per superare la perfezione della natura. Questo apparente paradosso ha prodotto nel tempo una serie di invenzioni rivoluzionarie, ma anche di danni irreversibili. Qual è lo scenario energetico attuale? Può il "Grid" Cinese cambiare lo scenario geopolitico globale? E dove sono finite le "energie dimenticate" dei grandi geni del passato? Dalle ultime ricerche sull'intelligenza Artificiale e sulla sua relazione con il vuoto quantico alla Teoria Unificata dell'Universo. Può la riscoperta energetica essere la chiave per la sua definitiva evoluzione?

Al centro della conferenza le tecnologie presenti e passate, conosciute o meno conosciute, frutto dell'ingegno di uomini che sono stati poi delegittimati per favorire logiche di potere che hanno causato più danni che benefici.

Tra i relatori il prof. Diego Antolini esporrà con una disamina del ‘Grid’ Cinese, a seguire l’ing. Rino Bernazzani affronta il delicato tema delle energie dimenticate, mentre il prof. Luigi Maxmilian Caligiuri, fisico di livello internazionale, sfida l'Intelligenza Artificiale nel Vuoto Quantistico della scienza di frontiera ed infine il prof. Ivano Spano, sociologo, esplora la Teoria Unificata dell'Universo.

Moderatore dell’evento: Tom Bosco – Direttore responsabile Nexus New Times

Guarda la VIDEO CARD dell'evento


ACCREDITO STAMPA

ufficiostampa@nexusedizioni.it

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

049 9115516

347 0654586

eventi@nexusedizioni.it

Prenotazione obbligatoria con prevendita online: www.nexusedizioni.it

PROGRAMMA

14:30 Registrazione

15:00 Benvenuto e presentazione di TOM BOSCO - Direttore responsabile Nexus New Times

15:20

PROF. DIEGO ANTOLINI

Consulente di Commercio Internazionale e Networking aziendale, ricercatore indipendente e scrittore

INTERCONNESSIONE GLOBALE E DISCONNESSIONE GLOBALE, LA RIVOLUZIONE DEL MAGNETISMO

Il nuovo piano energetico lanciato dalla Cina può davvero compromettere il monopolio energetico detenuto dai Paesi petroliferi? Cos'è davvero il ‘Grid’ e come potrebbe l'elettromagnetismo arrestare l'avanzare della manipolazione nucleare?

16:10

ING. RINO BERNAZZANI

Esperto economia circolare, amministratore società Apollo Engineering

ENERGIE DIMENTICATE E ECONOMIA CIRCOLARE

Una panoramica sulle tecnologie energetiche "dimenticate": dal remoto o dal recente passato, la proposta di soluzioni applicabili al presente. Le stesse, se inserite nel concetto naturale di Circolarità possono far emergere quella dimensione di Economia ad alto impatto positivo sociale e ambientale, in grado di preservare, in tal modo, il futuro per le generazioni prossime e recuperando vivibilità in zone soggette ad abbandono del pianeta.

17:00 Pausa

PROF. LUIGI MAXMILIAN CALIGIURI

Direttore Scientifico FoPRC (Foundation of Physics Research Center - Italia) e Direttore del Dipartimento di Fisica e Informatica Università internazionale per la Pace, Roma.

Dal vuoto quantistico all’intelligenza artificiale: energia e informazione nella scienza di frontiera

Risultati recenti e innovativi nel campo della fisica quantistica suggeriscono la possibilità di sfruttare le dinamiche del vuoto quantistico, il substrato di particelle virtuali che permea tutto lo spazio-tempo, per la generazione di energia e suggeriscono, nel contempo, un’interpretazione alternativa dell’origine della massa e del ruolo dell’antimateria nella struttura dell’Universo. Questa nuova concezione della realtà evidenzia anche un più profondo e fondamentale rapporto tra energia e informazione, foriero di affascinanti applicazioni tecnologiche quali ad esempio la realizzazione di super computer, in grado di aprire la strada ad una prossima nuova rivoluzione scientifica, tecnologica, industriale e sociale.

18:10

PROF. IVANO SPANO

Docente di Sociologia all’Università degli Studi di Padova. Segretario generale dell'Università

Internazionale delle Nazioni Unite per la Pace, Sede Europea, Roma.

LA TEORIA UNIFICATA DELL'UNIVERSO

Il principio di indeterminazione di Heisenberg mise in evidenza l'impossibilità di dare un significato ben definito alla posizione e al moto di una particella, nello stesso tempo. Da allora, ogni volta che in fisica si sono usati termini classici (particella-onda, posizione-velocità) per descrivere fenomeni atomici, si è evidenziata la presenza di coppie di concetti o aspetti che sono interconnessi tra loro tali da non poter essere definiti simultaneamente in modo preciso. Le premesse della nuova fisica e della nuova cosmologia di una possibile teoria unificata dell’universo è esaltante così come la spiegazione del fatto che tutte le strutture fisiche dell’universo siano pervenute a resistenza automaticamente, in conseguenza di processi naturali.

19:00 Apericena

19:30 Chiusura lavori

14/01/2019 23:09:05

http://www.cronachedeisibillini.com/cdsarticolo.aspx?idArt=1116
I testi presenti sul sito sono liberamente utilizzabili per fini culturali e comunque non di lucro, a patto di citare chiaramente la fonte di provenienza Cronache Dei Sibillini (cronachedeisibillini.com), gli eventuali autori del testo, quando indicati, le date di redazione ed aggiornamento e l'url relativa. Il Gruppo The X-Plan gestisce la comunicazione per conto di CdS ma non e' responsabile per la selezione e la pubblicazione dei suoi contenuti.